50-60 MILA CLANDESTINI HANNO FATTO PERDERE LE LORO TRACCE

Fonti del Viminale informano che tra i 50 e i 60 mila clandestini, che hanno presentato la richiesta dello status di profugo, poi sono spariti dai centri d’accoglienza nei quali erano ospitati. Ho scelto di usare il termine “clandestini”, perché chi presenta una domanda e possiede un’identità certa, potrebbe essere realmente interessato a rispettare le regole sapendo di avere i requisiti per ottenere la “protezione” internazionale, mentre chi fa perdere le proprie tracce forse non ha dichiarato la verità. Ricordo che basta un aspirante terrorista per fare una strage, un Kabobo per ammazzare 3 innocenti, due o tre africani per violentare una ragazza disabile, quattro o cinque “latinos” per tentare di staccare un braccio a un controllore e causare un trauma cranico a un macchinista. Queste sono solo alcune notizie di cronaca recente, ma immaginiamo i rischi d’avere in giro decine di migliaia di persone “ignote” senza nulla da perdere. Anche alcuni italiani compiono questi reati? Sì, per questo non abbiamo bisogno d’importare altri potenziali delinquenti. 

Grazie a questo governo incapace e irresponsabile.

Fonte della notizia: http://www.corriere.it/cronache/15_giugno_13/viminale-richiedenti-asilo-scomparsi-immigrati-profughi-e0d12a24-118e-11e5-8b3a-62b7e966c494.shtml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 1 =