POSIZIONE DI VENETO E LOMBARDIA SU ALTRA ACCOGLIENZA

Prima che qualche politicante antileghista parli della firma di accordi da parte delle amministrazioni leghiste di Veneto e Lombardia, in merito all’accoglienza dei migranti, ecco la posizione riportata dal sito Rai News, a seguito del vertice al Viminale.

Fonte: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Migranti-Regioni-e-comuni-dicono-si-accoglienza-no-dei-governatori-leghisti-8d4e59b8-42d4-49d1-97ab-0d4977c614ff.html?refresh_ce

Zaia: “Abbiamo già dato” Tranchant la posizione del Veneto, con il governatore Luca Zaia che ha ribadito il suo “no assoluto all’arrivo di nuovi migranti. La mia regione ha già dato e infatti a livello nazionale è una delle prime tre per livello di accoglienza”, “con 514 mila immigrati, vale a dire il 10,5% della popolazione, e 42 mila stranieri senza lavoro. Senza calcolare i 25 mila stranieri che provengono da nord-est via terra”. Una posizione pressochè uguale l’ha espressa l’assessore lombarda all’Immigrazione Simona Bordonali, per la quale “le Regioni non possono più farsi carico dell’emergenza migranti e a questo punto un’alternativa valida è avere una posizione piu’ forte con l’Ue”.
Anche SKY TG24 titolava: “Equa distribuzione dei migranti, Veneto e Lombardia dicono di NO”.Sono orgoglioso dei governatori leghisti, e spero che Gad Lerner abbia letto la notizia. ‪#‎deLernerizzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 6 =